Posts Tagged ‘dente’


Certo non è stato il migliore soggiorno a casa dei miei … Partiti mercoledì mattina, siamo arrivati al pomeriggio, in stazione mio fratello e fidanzata. Andiamo a casa ma in strada mi prende il magone, ma la mia città è una fogna a cielo aperto? C’è munezza dapertutto, che tristezza!
In tangenziale uno tranquillamente gira in bicicletta, sì in bicicletta. A me prende male, mi devo trattenere, e non è che io sia una dalla lacrima a portata di mano, diciamo.

Arrivo a casa e trovo mamma e papà, un po’ invecchiati, di più mio padre, penso che devono essere le liti con le sorelle che non gli hanno giovato. Da lì parte il fiume di parole  … in 5 ore circa mi condensano gli eventi di queste settimane, i termini avvocato, sorelle, eredità, casa sono ripetuti ciascuno 50 volte; sì le ho contate!

Verso sera arriva mia sorella e si cena, dopo mio figlio si mette a giocare con mio papà con il mini biliardo. Tira una biglia, questa ribalza su un’altra e lo colpisce sul dente davanti tranciandoglielo di netto.  Non credo ci siano parole per dirvi il dolore che mi ha assalito il petto quando l’ho visto. Mi sono maledetta 100 volte, avrei voluto urlare ma mio padre e mia madre c’erano rimasti peggio di me e non sapevo con chi prendermela. Il bambino piangeva disperato perchè si vergognava. Mia sorella ha tentato di chiamare un dentista e questi ci ha suggerito di metterlo nel latte, magari si poteva riattaccare.

Sono salita su in camera a chiamare Gianni e volevo piangere forte ma non ho potuto, lui c’è rimasto male e per evitare che potesse dire cose del tipo: MA COME AVETE FATTO? Sono stata molto fredda. Ovviamente lui la frase ha evitato di dirla a voce alta ma io l’ho sentita uguale.
Giovedì mattina ho chiamato il mio dentista che mi ha rassicurato sulla possibilità di attaccare il dente.

I restanti giorni sono scorsi un po’ così, con il peso sul cuore mio che aumentava ogni qualvolta lo guardavo. Sì lo so che è solo un dente ma l’idea che ho del mio bambino restava intaccata da quell’imperfezione, non so come spiegarlo ma mi sembrava guastato … “lingua mortal non dice quel che io sentiva in seno”.  So che sono parole usate per amore ma vanno bene anche per me.

Stamane il dentista gli ha sistemato il dente, attaccandoglielo. Dobbiamo aspettare qualche giorno per vedere se il nervo non è intaccato altrimenti dobbiamo devitalizzarlo. Speriamo di no. Il bimbo era contentissimo oggi e anche tutti gli altri, mamma, papà, sorelle e Gianni. Che ovviamente sollevato alla vista del suo bambino tornato a posto, mi ha detto la fatidica frase: MA COME AVETE FATTO? Poi un po’ si è corretto ed io che volevo piangere adesso che sembra tutto a posto, non ho potuto.

Annunci