Posts Tagged ‘bellezza’


Il concorso di BOTTEGA VERDE mi ha incuriosito molto, in special modo la parte dedicata agli uomini …. e mi sono chiesta, pensando a me, alle mia amiche, alle donne che conosco insomma, come vorremmo che fossero, anzi che apparissero, gli uomini. 
Sull’essere magari ci penserò tra qualche post.

Mi è venuto subito in mente di suddividere le categorie per anni e di rivolgere un invito:

 

Dai 15 ai 20 anni Per favore non vi depilate più le sopracciglia o ,meglio, non le depilate più del necessario, il quale necessario consiste nel togliere la peluria sotto l’arcata e basta.
Le arcate depilate alla Star-Trek non sono andate di moda neanche negli anni ’70. Se lo fate per avere sguardi più luminosi che conquistano le ragazze, ricordate che alle ragazze piace l’uomo tenebroso.
Per quanto riguarda i capelli e gli altri peli in generale, ottima una bella sfoltita ma l’unica cosa che fa macho è il petto glabro, il resto no.
P.S. i denti si lavano due o tre volte al giorno, non a  settimana
.

Dai 20 ai 30 anni E’ sempre affascianante il profumo di un uomo, se poi è anche giovane ancora meglio, ma se l’aroma supera la soglia di tolleranza media corrispondente a 15-20 spruzzate al mattino, purtroppo crea solo disturbo. Se vi ricordate questo piccolo trucco, probabilmente riuscirete a parlare con una donna più di 3 minuti.
Per quelli che si avvicinano ai 30, ricordare che l’età delle mutande che si vedono, rientra nella categoria precedente; meglio puntare su un allenamento costante che mantiene inalterata la forma.

Dai 30 ai 40 anni Questa età è la migliore per chi è cosciente di questo, per gli altri è l’età in cui la pancetta inizia a farla da padrone.
Ricordo che puntare insistentemente la scollatura, lo spacco, le curve in generale di una donna può essere piacevole solo se lo sguardo è fugace, indugiando per più di 5 secondi sembrate cretini, per più di 10 secondi affamati, per più di 20 secondi scatta la frase “MA NEANCHE SE FOSSE L’ULTIMO UOMO SULLA TERRA”.
Per chi è vicino ai 40 anni ricordo che è sconveninete guardare le ragazzine.

Dai 40 ai 50 anni Massima attenzione ai peli nel naso, ai peli delle orecchie ed alle sopracciglia ispide, che donano l’aria da orso più che da tenebroso. Ricordarsi di lavarsi le ascelle e tutti gli altri componenti del corpo che tendono ad emettere effluvi. Le battute da bar che mai vi sareste sognati di fare è un bene che restano tali, al massimo vanno condivise con l’amico del cuore e con nessun altro al mondo.
Per chi è vicino ai 50 anni ricordo che è illegale fissare le ragazzine al di sotto dei 18 anni, oltre che immorale.

Dai 50 ai 60 anni NON PERVENUTO …………….

Annunci

Da un mail inviata da un’amica:

  Lo sai che esistono 3 miliardi di donne che

 non assomigliano a super modelle?

 E solo otto lo sono.

   
 
 

 

 

Lo sapevi che Marilyn Monroe indossava la taglia 46?

 

Se Barbie fosse una donna vera, 

sarebbe costretta a camminare a

quattro zampe per via delle sue

 proporzioni!  

 
  
 
 
 

 

La donna “media” pesa 66 kg . ed indossa una taglia compresa tra la 44 e la 46.

 
 

 
Una donna su quattro fra i 20 e i 25 anni soffre di disordini dell’alimentazione.

 

 

 

 

 

Le modelle sulle riviste sono PETTINATE

 – NON Perfette!!

 

  

Uno studio psicologico del 1995 ha dimostrato che 3 minuti trascorsi a guardare una rivista di moda provoca nel 70% delle donne una sensazione di depressione, colpa e di VERGOGNA!

 

                                                Le modelle di 20 anni fapesavano l’ 8%

 in meno della donna “media”.

Oggi pesano il 23% in meno……


Ancora una giornata grigia stamane, più marzo che giugno.  In metrò tutti belli coperti e belli sudati, tasso di umidità = paese tropicale nel periodo delle piogge.

Sono lì che acolto il mio mp3 ed entrano quattro ragazzi che si mettono dietro di me. Sembravano carini ma troppo giovani, e poi uno aveva una camicia verde acido, troppo acido per essere preso in considerazione. Sento che parlottano e mi arriva un lieve afrore di aglio, penso che devono essere stranieri.
Nel frattempo inizio a far caso agli sguardi degli astanti che convergono su di me. Avrò mica qualcosa che non va, tipo la camicetta aperta proprio davanti, la gonna impigliata nelle mutande ( cosa realmente accaduta alla sottoscritta ) ecc.ecc., ma ad uno sguardo veloce mi sembra di no. Allora comprendo che sono diretti ai 4 bad boys dietro.

E’ curioso come le donne possano essere così esplicite solamente con lo sguardo; in particolare mi ha colpito la faccia di una ragazza che li ha guardati ben ben per un paio di fermate poi all’atto della discesa si è voltato con l’espressione di chi pensa, vabbè sarete pure carucci e non mi filereste neanche per sbaglio ma con tutta probabilità se parlassimo insieme non riuscireste a calatamire al mia attenzione per più di un minuto.

Ho pensato che avesse ragione, anche per me la bellezza maschile è relativa, certamente una buona base di partenza ma poi ci deve essere anche qualcosa altro, altrimenti subentra una noia mortifera.

Chissà se gli uomini si annoiano della bellezza femminile?
Mi verrebbe da dire no, ma non ne sono certissima
.