Archivio per settembre, 2011

La giusta punizione


La giusta punizione per non aver fatto sciopero oggi è stare a sentire le “solite fregnacce” che spara  la mia collega di stanza ….

Chiari di luna economici da far tremare le gambe …. e lei parla con sua madre come se non la vedesse da anni ( l’ha lasciata a casa 20 minuti fa) e parla della ricetta di nonsochecosa… poi incurante delle urgenze che ha sul tavolo ( roba di lavoro, cioè inutile) si arrabbia per chissà quale inezia arrivata dall’altra parte del filo e tira fuori tutto il repertorio da DonnaDura che su di lei abbruttisce e involgarisce, se possibile, ancor di più …

E’ la gisuta punizione … oggi dovevo stare a casa in sciopero…


Sapevo che la situazione era seria … ma così grave, no, non immaginavo.

Quanto danni può fare l’incapacità, l’inanità di questo tipo di politica?

Sono SPAVENTATA perchè faccio fatica a pensare al futuro … non vedo spiragli.

E ricordo sempre la risposta di mio padre alla mia domanda, fatta più o meno a 8 anni:

D: Papà, ma qual’è la differenza tra destra e sinistra?

R: La differenza sta nelle soluzioni che si applicano ai problemi epr risolverli.

Oggi traduco … NON SIAMO TUTTI UGUALI.