La giornata non è stata live, per niente. Vabbè comunque ci ho sperato per un po’.

Ho chiamato i miei. Oggi appuntamento dagli avvocati per definire l’eredità di mia nonna. E’ stata una battaglia.

Le mie zie, 3 per l’esattezza, sono delle streghe. Hanno denunciato mio padre per appropriazione indebita per i soldi di mia nonna e per la casa.  E meno male che sono le sorelle…..

Io so per certo che non hanno tutti i torti sulle ragioni, cioè essendo figlie pure loro hanno diritto ad una parte dell’eredità ma denunciare mio padre è la cosa più spregevole che potessero fare. Inoltre oggi nell’incontro, mio padre mi ha raccontato che hanno detto veramente un sacco di bugie circa il fatto di assistere mia nonna morente, loro non si sono mai presentate a casa, circa i soldi per costruire la casa, casa pagata dai miei e purtroppo, erroe madornale, con i miei nonni e tante altre cose…..

Gli avvocati cercavano di riportare ordine tra le varie scenate che queste facevano ma cosa vuoi rimettere ordine,  sono tre poverette che mi suscitano soltanto pietà e non dico altro. Se penso che hanno dei patrimoni talmente ingenti ed in due casi anche fraudolenti mi viene rabbia, ma devo pensare a loro come povere persone e basta.

Comunque adesso i miei gli devono fare copia delle chiavi di casa perchè è loro diritto entrare a casa dei genitori che corrisponde pure a casa dei miei.

Sono veramente preoccupata perchè la vedo una situazione esplosiva con queste donnacce che si pososno presentare lì a qualsiasi ora, spero che non succeda niente, non voglio liti o anche peggio. Sono desolata per mio papà, lui è molto amareggiato e so per certo che questa situazione lo sta logorando molto. Sono preoccupata e non posso fare niente.

Annunci

  1. accidenti…eppure tutto andava definito in vita e ci dovevate pensare…..ma come si fa solo perchè si ha diritto per legge ad arrivare e reclamare qualcosa a cui non si è preso parte?…ma un pò di coscienza?

  2. anche mio padre e’ morto, abbiamo qualcosa da dividerci, ma non e’ facile, perche’ c’e’ chi al momento si e’ appropriato del piu’ e non hai nemmeno le chiavi…purtroppo sono brutte situazioni, personalmente non arrivero’ mai a denunciare, forse perche’ per mia fortuna posso campare dignitosamente,ma non sara’ la stessa cosa per i miei fratelli che litigano e litigheranno.
    Si doveva spartire prima.

  3. Si si doveva spartire prima ma quando sarò più tranquilla scriverò un po’ di cose sul mio papà e la sua mamma e la sua bella famiglia…
    Diciamo che mio padre ha dovuto compiere 55 anni per raggiungere la consapevolezza della sua famiglia, altro che bamboccione … mi sa che Padoa Schioppa si riferisse a lui l’altro giorno.

  4. viaggiosenzavento

    era successa una cosa simile al mio ex ragazzo e purtroppo sua mamma aveva dovuto dare il corrispettivo 1/3 della casa a ciascuno dei suoi due fratelli, che avevano sempre giurato che non avrebbero presteso niente.
    così la signora ha pagato quella casa più di due volte…
    purtroppo bisogna tutelarsi da queste cose, lo so che può sembrare brutto non fidarsi dei fratelli, ma il denaro rende le persone prive di ogni valore morale.

  5. Che brutta storia….
    In ogni caso per queste cose è la legge che decide e se non è stato definito nulla, le sorelle di tuo padre credo abbiano diritto a parte della casa.
    Il problema non sono i diritti, ma i modi con cui queste cercano di farli valere. Trovarsi i parenti contro è proprio triste e disperato….
    Mi spiace…

  6. Sarà una frase fatta, ma la vedo adatta alla situazione “I parenti sono come le scarpe:più sono strette più fanno male”…non è un luogo comune:ne so qualcosa per esperienza strettamente personale…ti dico solo che, per scaxxi di eredità, mio zio non è venuto nemmeno a dare l’ultimo saluto ai miei nonni (=suoi genitori) quando sono morti…che schifo.

  7. lette le prime tre righe del tuo post ho capito tutto….parenti serpenti è un detto sacrosanto!

  8. A me è successo con una zia: stessa situazione, stesse scenate.
    Tutti presenti per spartire, ma ormai sono dieci anni che non ci parliamo più.
    Mi auguro che il buon senso possa insinuarsi nelle sorelle di tuo padre….. magari con una siringa!

  9. Cat

    eeeh i soldi sanno svelare streghe e stregoni soprattutto ad uno schiocco di dita quando si parla die redità, fosse anche quella cassapanca tarlata.

    sono vicina, silente per via di mille cose che mi schiacciano ma vicina.
    avanti clio. senza paura.

    C.

  10. cenerentola

    La mia sembra una situazione fotocopia della tua, sono passati ormai 12 anni ma che tristezza. Pensa che il fratello di mio padre (no non riesco piu’ a chiamarlo zio) poi si e’ addirittura bissato riuscendo a carpire l’eredita’ di una parente lontana, senza figli e piu’ eredi, curandola amorevolmente (si fa per dire) negli ultimi giorni di vita (e facendole contestualmente fare testamento a suo favore e a favore del geometra che seguiva le sue pratiche, con questo si sono divisi a meta’ case e terreni) che schifo!




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: