Una lettera da spedire a mio marito


L’altra sera eravamo sul divano e ti ho detto che ti avrei inviato una lettera. Ma poi non l’ho scritta, non ancora. E che ho paura, sinceramente. E non mi viene di parlare d’amore. Mi viene da stare ferma ed aspettare che questi giorni passino in fretta, subito. Se non mi muovo il tempo corre di più. E poi arriverà il tempo della risposta e sarà tutto a posto, perchè deve essere così, per forza.

E così ritornerà il tempo delle litigate, un po’ delle insofferenze, un po’ della noia, un po’ dei discorsi così tanto per fare, delle bollette da pagare, dei soldi che non bastano mai, dell’Andrea che sta diventando svogliato, di tua mamma che è sempre cpsì, di mia mamma che è sempre colì, di mio padre e le sue sorelle, e poi le mi di sorelle ed anche di tuo fratello, e dell pulizie ne vogliamo parlare?, del lavoro mio che non imbroccherà mai ma tanto tu sei lì che mi ascolti, e del lavoro tuo che è 3 anni che vi devono estarnalizzare e meno male che non ci riescono…..

Insomma tornerà il nostro tempo, quello della normalità, che poi è il mio tempo. Quello che tu dici che io non voglio e che invece bramo di più. Perchè? Te lo dico subito, perchè sei la mia casa, sei il posto dove sono rilassata e tranquilla, perchè ci sei sempre, perchè mi ascolti anche quando dico cose pazze e ciò accade per la maggior parte del tempo, perchè voglio invecchiare così e tra cent’anni essere qua a scrivere che sei un rompipalle.

Ma tu ne dubiti, e non a volte, sempre. Chissà forse credi chissà di me e me lo dici pure, che io avrei dovuto avere di più da un uomo. Pensa che strano per non dire bizzarro, io dico che da te ho tutto quello che voglio e tu mi dici che dovrei avere di più ma non sai. Mi sa che su questa strada siamo destinati a non comprenderci mai, chissà se posso fare qualcosa per convincerti … mah ci penserò.

Per il momento ho inserito una categoria che si chiama amore e ci metterò dentro questa lettera. Non credo che te la spedirò, magari la leggerai qua. Ma voglio aspettare ancora qualche giorno, per il momento ho paura e la paura mi congela.

Annunci

  1. E’ una delle piu’ belle lettere d’amore che io abbia letto,profonda nella sua semplicita’, dolce senza particolari parole mielose, semplicemente vera. Vi trasuda sentimento,attesa, preoccupazione e paura, forti emozioni per essere vissute tutte assieme. L’attesa, questa attesa e’ come una lama sospesa dall’incertezza. Ho letto cosi’ tanto amore recentemente in un libro di Dino Buzzatti “UN AMORE”.
    Un forte abbraccio
    Dona

  2. una bella lettera è quando è sincera. e le tue parole sono sincere, si capisce. ogni tanto ho scritto una mail ha Paolo e ho scoperto che gli dico delle cose che a voce non direi. poi lui mi risponde. il bello è che questo gioco avviene sullo stesso PC, però ci scriviamo da due account diversi. mi piace scrivere a mio marito.
    P.S. bella grafica questa piattaforma, molto chiara e visibile. bella anche la categoria dell’amore. tanto stringi stringi tutti desideriamo parlare di amore, ciao

  3. Molto profonda questa lettera. Molto semplice, ma che colpisce nel centro del cuore della persona a cui è indirizzata.
    Comunque anche io a volte scrivo mail alla mia ragazza. Soprattutto dopo aver litigato o quantomeno discusso. Direi che aiuta a riappacificarsi anche se le leggiamo dallo stesso PC.
    Complimenti.
    Maury

  4. Tratteniamo il respiro che sì, sembra che così il tempo non esista e che non si stia in attesa. Perchè quello che si ha, in fondo, ce lo siamo conquistato e mai come in questi momenti è luminoso e fondamentale. In bocca al lupo

  5. viaggiosenzavento

    bentornata!
    lettera molto emozionante e sincera.
    fagliela leggere prima o poi, anche poi…
    un abbraccio

  6. arwenh

    parlare in una coppia e’ fondamentale! non aver paura di parlare col tuo amore, e’ una cosa intima, e’ una cosa solo vostra, e parlare dei problemi che si hanno (tutti li abbiamo) e cercare di risolverli insieme e’ cio’ che cementifica un rapporto!

  7. anche noi siamo in attesa di risposte, nell’aria la sensazione di stare appesi e al di fuori del tempo… teniamodurooo!!!

  8. la vita é un equilibrio sopra la follia, diceva una canzone…..

  9. Temevo di averti persa di vista…
    Invece eccoti. Ti ritrovo nel più bello dei momenti:
    quando ci si trova a riflettere su qualcosa di importante e
    si capisce quanto questo ci stia a cuore e ci faccia star bene, nonostante le interferenze esterne.
    E’ una bellissima lettera, piena di quotidianità, di cose reali, tangibili. Niente voli pindarici tipici dei ragazzini.
    Puro, semplice e forte sentimento… d’amore.

    Un abbraccio.
    Esserina.

  10. Anche a me sarebbe piaciuto invecchiare vicino ad una rompipalle.
    Ma una lettera non sarebbe bastata.

  11. emilia

    tiamo amore mio




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: