San Biagio, protettore della gola


Mi chiamano dall’ufficio di fianco al mio per mangiare una fetta di panettone, conservato da Natale, per festeggiare San Biagio, protettore della gola.

A parte il fatto che San biagio è domani …. mangiamo oggi insieme perchè sabato siamo a casa.

Siamo frammisti, arriviamo da tutta Italia e c’è anche una ragazza che arriva da Creta. Ognuno di noi, a proprio modo celebra questa ricorrenza.

Pane_1Ad Aversa: ci si reca in chiesa ed il prete benedice con candele e crisma le gole dei bimbi  e poi regala "Panini"….

Ma in tutte i paesi, chi in un modo chi nell’altro, la tradizione accosta benedizioni di gole a candele, oli al pane, nelle varie sue forme. A Milano è panettone, a Matera con la "cocchia" da forno ecc.ecc.

Non so se è la stessa cosa mangiare del panettone in ufficio e parlare di pettegolezzi, spaziando dalla Lewinsky alla Veronica, ma  … speriamo serva uguale … meglio un protettore in più …

Annunci

  1. beh tu mangia velocemente una fetta anche oggi in silenzio così ti togli ogni dubbio 🙂

  2. chicca

    oggi niente panini a san biagio ad Aversa 😦
    passano gli anni …ed anche le tradizioni…

  3. Quanti ricordi San Biagio… sa di panettone un po’ secco e un po’ sbriciolato, conservato in attesa di San Biagio. Oggi non c’è bisogno di attendere, il panettone lo trovi sempre,lo compri il giorno prima se vuoi. Non c’è più la gioia dell’attesa, del conservare per. Ricordi. Ed io mi sento sempre più un reduce.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: