Il borsellino di cincillà


In attesa che la Banca aprisse, passeggiavo nei dintorni di Piazza Scala. Giro l’angolo e mi trovo davanti alla casa degli Omenoni, un po’ più in là la casa di Manzoni e poi attraverso un vicolo per andare in Viale Manzoni.

Trovo un negozio un po’ nascosto e neanche tanto ben illuminato, arredamento di inizio secolo. Mi dico, però va quella vetrina quasi opaca e mi avvicino. E’ una pellicceria. D’altronde l’ho sempre pensato che le signore bene di Milano non andassero alla Conbipel o da Annabella per i loro acquisti.

In vetrina, spiccano tra le altre cose, alcuni oggetti e così scopro che esiste:

  1. Il Borsellino in cincillà
  2. il portaocchiali in cincillà
  3. il portamonete ( arrangiamento moderno post-euro ) in cincillà.

Avrei voluto fargli una foto a quegli oggetti ma mi vergognavo. Però erano da vedere. Un lusso pazzesco. Forse è vero che il lusso si misura nelle cose assolutamente inutili, e mai visto una cosa più inutile di questa.

Mi vedo con le mie borsone da Mary Poppins che tiro fuori gli occhiali  da quel contenitore … le mie amiche e le mie sorelle mi prenderebbero in giro per anni.

Mentro osservo conquistata, mi passa nella testa un pensiero, il cincillà è un roditore, qualcosa più di un topo insomma. Un brivido mi percuote, scarto assolutamente l’idea di toccare qualsiasi pelo di topo o giù di lì …… Faccio un sospiro di sollievo e mi allontano, meno male che non sono ricca.

Annunci

  1. Ossignore, pensa un po’ poi a parcheggiare la limousine… o tagliare l’erba del parco, o pulire la piscina….. vitaccia!

  2. elena

    Santo cielo, e l’unico pensiero che ti viene è che il cincillà è una specie di topo???? Non ti preoccupa affatto pensare che si possa uccidere qualche animale per farne borsellini e portaocchiali??

  3. GC

    “Non ti preoccupa affatto pensare che si possa uccidere qualche animale per farne borsellini e portaocchiali??”

    Ma il coccodrillo si preoccupa(va) quando mangia(va) l’uomo?

    L’alternativa qual’è, tante belle tonnellate di plastica non biodegradabile? 🙂

    G

  4. elena

    Caro/a G, a prescindere dal fatto che non vedo cosa c’entri il coccodrillo, che oltretutto non fa altro che fare il suo mestiere (lui mangia per nutrirsi, il borsellino di cincillà mica si mangia!), e premesso che non sono una di quelle naturiste estremiste e ortodosse che vivono di granaglie e non indossano nulla che provenga dal mondo animale, ritengo che comunque allevare animaletti pelosi per il gusto di farci dei borsellini sia un po’ eccessivo. Inoltre, caro/a G, esistono alternative che non sono necessariamente plastica non biodegradabile (hai mai sentito parlare di fibre vegetali? Lo sai che hanno persino inventato i piatti di non-plastica a base di mais?)

  5. elena

    dimenticavo: :-)) anche da me!

  6. Xnon

    Cara elena,

    sembri non riconoscere lo stile ironico/satirico che Clio usa nei suoi post. Credo di conoscerla quel minimo che basti per poter affermare che non e’ ne’ a favore della caccia ne’ a favore dell’uccisione di animali per ricavarne inutili gadget. Mi sbaglio?

  7. elena

    In effetti, Xnon, non è da molto che “frequento” il blog di Clio, e malgrado ciò devo ammettere che ero rimasta anche un po’ stupita, ma si sa, non si finisce mai di imparare, a volte anche le persone migliori hanno delle cadute di stile, così come le peggiori ci possono riservare liete sorprese… perciò, se ho frainteso, mi cospargo il capo di cenere, non prima però di aver tratto un bel sospiro di sollievo! ;-))




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: