Non è aria per me


Non credo che questo posto di lavoro faccia per me. Se dovessi spiegare il perchè non saprei dire con esattezza ma c’è qualcosa che non va.

E come quando conosci una persona e a pelle non ti piace, non ci sono ragioni tangibili eppure c’è qualcosa che ti dice  di diffidare.

Per me in quest’ambiente è così, sento che non mi piacciono, che le cose che fanno, come si muovono, come agiscono, non mi piace. 

Mi verrebbe tanto da dire ma andate tutti aff… ma poi alla fine passo più tempo in questo posto che  a casa mia, quindi devo riuscire a sfruttare il più possibile quel poco che c’è.
Meno male che tra un po’ andrò in vacanza …. così posso spezzare la tensione per un  po’.

Quando torno prenderò quello stronzo che mi ha detto che avrei fatto un lavoro autonomo e gli trituro le palle ….

Vorrei già farlo adesso, ma parlare con quella mezza cartuccia che è il mio referente non porterebbe assolutamente a nessun risultato, quindi Pancia in dentro, Petto in fuori, devo fare il buon soldatino, buon viso a cattivo gioco e poi appena ritorno dalle Ferie andare giù a bomba e chiedere di essere spostata in un posto decente.

Nel frattempo visto che devo inghiottire questi bocconcini amari, vado a fumarmi una sigaretta e a stramaledire il mio vecchio capo che mi ha spostato qua augurandogli tutto il male possibile o semplicemente di esser espostato a fare le fotocopie, anche se pensadonci bene è un’attività troppo alta per lui.

Annunci

  1. Uuuu, tira arietta di burrasca…… fai bene a chiedere di essere spostata, l’ambiente di lavoro è importante. Per ora, buone ferie.

  2. Cavaliere Errante

    Salve Clio credo che con venerdi “chiuderai per ferie” e quindi questo tempo ti servirà per capire quel “non saprei dire perchè questo lavoro non fà per me”
    Per il momento assumendomi il compito di vecchio saggio fra i frequestatori di questo Blog consiglio : di tenere presente la canzone di Ligabue …”una vita da mediano..sempre li li nel mezzo ecc.ecc., il vecchi saggio popolare “Mai lasciare la via certa per l’incerta” e….a mali estremi possiamo consigliare alla Penny di portarci insieme al taglialegna Pekka anche l’ascia, (in toscano accetta), che potrebbe sempre servirci ?
    Concludendo resistere..resistere…resistere.

  3. marina

    ciao clio, anch´io come disse Borrelli(si, il procuratore di milano)all´indomani del suo ultimo incarico :
    -resistere, resister come sul Piave!!!!
    occore vivere sempre li nel mezzo tra le due sponde del guado, soffrire per non cadere e poi…saltare…..dai forza che ce la farai….intanto , nonosante le diete, ogni tanto farei una capatina in gelateria!!!
    baci baci
    ps. ma com´e´li il tempo?
    qua , in germania, l´estate sembra gia´essere passata!!

  4. Cavaliere Errante

    Estate in defaillance (non sò come si scrive), anche qui stasera(23 gradi), ma CLIO ? IO mi auguro che siano andate tutte in ferie a divertirsi e rilassarsi.

  5. Ciao! solo un saluto! stacco per un po’! ci si scrive dal 28 ago! buone vacanze!

  6. missminnie

    ciao clio..forse sei solo un pò stanca per tutto questo andare e venire da una città all’altra..riposati, goditi il tuo bambino bellissimo, tuo marito, i tuoi amici..a settembre-dio-pensa…qualcosa succederà..
    un abbraccio morbido

    minnie

  7. Rilassati, fatti le tue tanto desiderate ferie e vedi che quando ritorni non ci pensi più.
    Un saluto




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: